NAMIBIA 

14 partecipanti – durata 12 giorni

NAMIBIA

Conoscendo bene questa destinazione ho organizzato questo viaggio in Africa per chi ama la natura ed il deserto senza rinunciare alla comodità di lodge di lusso in un paese ospitale e sicuro i cui ricordi rimangono per sempre scolpiti nella mente. Un viaggio a bordo di un track che ci ha permesso di vivere la Namibia come mai avremmo immaginato attraversando scenari unici al mondo.

Da Windhoek abbiamo raggiunto il Parco Etosha con i suoi Big five e poi il Damaraland, una regione arida e motagnosa che secondo i geologi risalirebbe a più di 150 milioni di anni fa. Lungo il percorso abbiamo incontrato un villaggi oabitato dagli Himba, un gruppo etnico di circa 12.000 persone che abita nel Kaokoland (regione del Kunene), nella Namibia settentrionale. E’ un popolo nomade che vive di pastorizia.

Dopo aver ammirato le incisioni del museo a cielo aperto di Twyfelfontein nel Damaraland che risalgono ad oltre 8000 anni fa, abbiamo raggiunto la costa atlantica e quindi Swakopmund.

Una giornata indimenticabile, prima a bordo di un catamarano oceanico per l’avvistamento delle balene, sorseggiando champagne e gustando ostriche. Poi,nel pomeriggio, a bordo di jeep un emozionante percorso per scalare dune alte decine di metri ed infine attendere il tramonto nel deserto con in mano l’ennesima coppa di vino sudafricano. Abbiamo raggiunto il deserto del Namib a bordo di piccoli aerei sorvolando la costa atlantica e le dune del deserto. Uno spettacolo da togliere il fiato.

Giunti a destinazione l’emozione più attesa: il deserto del Namib e Sossusvlei. Con un’età stimata intorno agli 80 milioni di anni, il Namib è considerato il più antico deserto del mondo. Foto all’alba per catturare le infinite sfumature di rosso della sabbia ed immortalare Dead Vlei, uno scorcio di deserto tra i più fotografati al mondo con le sue dune, giochi di luce ed alberi secchi che sembrano di pietra.

Per concludere il viaggio ci siamo goduti un meritato riposo con le ultime due notti al Wolwedans Dune Camp sotto un cielo stellato, con la malinconia per dover lasciare la magia di questo paese e la speranza di tornare ancora.